I 5 quesiti di inglese B2 del concorso straordinario ter: esempi di quiz commentati

Se stai studiando per la prova scritta del concorso straordinario ter, saprai che uno degli argomenti da studiare è l’inglese livello B2, su cui verteranno ben 5 quesiti della prova scritta.

In questa guida, la nostra esperta di didattica delle lingue e acquisizione linguistica Chiara Bruzzano ti spiegherà perché i quesiti di inglese non ci sono nel programma, i 3 tipi di domanda di inglese della prova scritta e come prepararti per le domande di inglese.

Che cosa bisogna studiare per la prova scritta?

Come abbiamo spiegato nel nostro approfondimento dedicato, gli argomenti da studiare per le 50 domande della prova scritta sono:

  1. Pedagogia
  2. Psicopedagogia
  3. Inclusione
  4. Metodologie didattiche
  5. Valutazione
  6. Uso efficace delle tecnologie
  7. Legislazione
  8. Inglese B2

Perché l’inglese non c’è nel programma del concorso?

Forse avrai notato che nella Parte A1 del programma concorsuale, ossia quella su cui verterà la prova scritta, l’inglese non è presente:

Perché nel programma del concorso straordinario ter non figura l’inglese? Tecnicamente perché non c’è bisogno che figuri: in base all’articolo 37 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, infatti, la conoscenza di una lingua straniera è diventata requisito in tutti i concorsi pubblici.

Questa lingua è quasi sempre l’inglese, come ci conferma nel caso del concorso straordinario ter il bando di concorso, che dice esplicitamente che la prova scritta prevederà 5 quesiti sulla conoscenza dell’inglese di livello B2.

Che cosa significa “inglese livello B2”?

Il livello B2 si riferisce al Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue Straniere (QCER).

Il QCER è un documento dell’Unione Europea che definisce 6 livelli di competenza in lingua straniera: A1, A2, B1, B2, C1 e C2.

Perché quindi è richiesto proprio un livello B2 al concorso? Perché è il livello definito “autonomo” nel QCER: non a caso, il livello B2 è quello normalmente richiesto, per esempio, per l’accesso ai corsi universitari in lingua inglese.

Un utente di livello B2, infatti,

è in grado di comprendere le idee fondamentali di testi complessi su argomenti sia concreti sia astratti, comprese le discussioni tecniche nel proprio settore di specializzazione. È in grado di interagire con relativa scioltezza e spontaneità, tanto che l’interazione con un parlante nativo si sviluppa senza eccessiva fatica e tensione. Sa produrre testi chiari e articolati su un’ampia gamma di argomenti ed esprimere un’opinione su un argomento di attualità, esponendo i pro e i contro delle diverse opzioni.

Come noterai da questo descrittore QCER, la competenza linguistica si compone di diverse abilità: la comprensione orale e scritta, l’interazione e la produzione di testi orali e scritti.

Quali abilità saranno testate nella prova scritta del concorso straordinario ter?

Nonostante la competenza linguistica si componga di diverse abilità, è probabile che alla prova scritta del concorso si testino solo le abilità che si possono valutare con un quiz a risposta multipla, ossia:

  • comprensione di testi scritti
  • competenza linguistica grammaticale e lessicale

Il formato dei quesiti d’inglese

Quale sarà il formato dei quesiti di inglese? Per rispondere a questa domanda in maniera definitiva bisognerà aspettare i quadri di riferimento per la prova scritta, che saranno pubblicati sul sito del ministero prima dell’espletamento della prova.

Per ora abbiamo però delle informazioni importanti su cui possiamo basarci, ossia il formato dei quesiti di inglese utilizzato nell’ultima prova concorsuale a risposta multipla, quella del concorso ordinario 2020.

Come spiegato nei relativi quadri di riferimento, in questa prova, i quesiti di inglese sono stati di 3 tipi:

  • content comprehension
  • lexis in context
  • grammar and lexis

1. Content comprehension

I quesiti di comprensione del contenuti prevedono la lettura di un breve brano (65-100 parole) di argomento generale (per esempio turismo, educazione, apprendimento ecc.) e l’individuazione della risposta che meglio corrisponde al contenuto del testo tra 4 possibili opzioni.

Ecco un esempio preso da una prova dell’ordinario 2020: qual è la risposta esatta? Riesci a individuarla in circa 2 minuti, ossia il tempo medio che avrai per ogni domanda durante la prova scritta? Verifica le soluzioni alla fine dell’articolo.

2. Lexis in context

I quesiti di lessico nel contesto prevedono la lettura di un breve testo (60-90 parole) e l’individuazione del significato più appropriato di una espressione del testo fra le 4 proposte.

Prova a rispondere a questo quesito preso da una prova dell’ordinario 2020:

3. Grammar and lexis

I quesiti di grammatica e lessico riguardano la grammatica della frase e le scelte lessicali nella frase e richiedono l’identificazione della risposta appropriata fra le 4 proposte. A differenza di content comprehension e lexis in context, questi quesiti non prevedono la lettura di un testo intero ma solo di una frase.

Ecco due esempi:

Lexis

Grammar

Soluzioni ai quiz commentate

Ecco le soluzioni delle domande:

Domanda 1

Leonardo da Vinci was a painter, architect, inventor, and student of all sciences. His natural genius crossed so many disciplines that he epitomized the term “Renaissance man.” Today he remains best known for his art, including two paintings that remain among the world’s most famous and admired, the Mona Lisa and The Last Supper. Art, da Vinci believed, was indisputably connected with science and nature. Largely self-educated, he filled dozens of secret notebooks with inventions, observations and theories about pursuits from aeronautics to anatomy, but the concepts expressed in his notebooks are often difficult to interpret even nowadays.

Which of the following statements is true?

[a] Leonardo mostly learnt about art, architecture, aeronautics and anatomy through his own studies
[b] Leonardo devoted his entire life exclusively to art
[c] The Mona Lisa and The Last Supper are the only two paintings by Leonardo that we can admire today
[d] For Leonardo art, science and nature are separate entities

L’opzione A è corretta: nel testo si dice infatti che Leonardo Da Vinci era “largely self-educated”.

L’opzione B è contraddetta dalle informazioni del testo, secondo cui Da Vinci “crossed so many disciplines”, quindi non si è dedicato esclusivamente all’arte.

L’opzione C potrebbe essere vera (nonostante per cultura generale possiamo sapere che non lo è), ma non è confermata nel testo, secondo cui questi due dipinti sono tra i più famosi e ammirati del pittore. Il testo però non dice che sono gli unici che possono essere ammirati ai giorni nostri: è importante fare attenzione a basarsi solo sulle informazioni date nel testo quando si risponde alle domande della prova scritta.

L’opzione D è contraddetta dalle informazioni del testo, secondo cui l’arte è “indisputaby connected with science and nature”.


Domanda 2

Read the following text and answer the question below

Insects are arthropods that don’t have a skeleton, but a kind of shell that protects them. This exoskeleton is very tight and does not grow with the insect. When an insect becomes too large for the shell, this breaks open and a new shell develops. Insects have at least one pair of feelers and eyes located in their head. The compound eyes consist of up to 4,000 separate lenses that combine images inside an insect’s brain. Such a complex eye gives it extremely good eyesight. Insects use antennae to smell and feel. If their feelers are damaged, they become helpless.

What does the pronoun ‘it’ underlined in the text refer to?

[a] Insect
[b] Brain
[c] Lens
[d] Eyesight

L’opzione A è l’unica possibile: è infatti l’insetto ad avere una buona vista, non il suo cervello (opzione B) o la vista stessa (opzione D). “Lens” non funzionerebbe a livello contenutistico e nemmeno a livello grammaticale, essendo un nome al plurale, mentre il pronome “it” si riferisce a un sostantivo singolare.


Domanda 3

Lexis

Choose the most appropriate phrasal verb to complete the sentence

I missed a lot of lessons last week. I will use the weekend to ____________

  • [a] grow up
  • [b] catch up
  • [c] make it up
  • [d] settle up

L’opzione A significa “crescere” e non ha quindi senso nel contesto della frase. L’opzione B significa, in questo contesto, rimettersi in pari. L’opzione C può avere vari significati: inventare (“I made up characters when I told my kids stories”); essere composto di (“the school team is made up of tenured and untenured teachers”) oppure farsi perdonare (“I’m sorry for shouting and I really want to make it up to you with a hug”). Nessuna di questi significati funzionano nel contesto della frase. L’opzione D significa saldare i conti quindi non ha senso.

Grammar

I told you I _____________ you at the theatre: why did you come to pick me up?

[a] will meet
[b] would have met
[c] had met
[d] would meet

Questo è un esempio di reported speech, in cui si riporta in un secondo momento qualcosa che si è detto precedentemente. In questo caso, il parlante aveva detto all’interlocutore che si sarebbero visti direttamente al teatro: “I will meet you at the theatre”. Quando la frase viene riportata in un secondo momento, il verbo che introduce la frase (told) è al past simple, quindi la frase riportata vorrà il condizionale “would”: will + verbo diventa infatti would + verbo.

Come prepararsi per le domande di inglese B2

Come sono andate queste domande? Sei riuscita/o a trovare le risposte esatte?

Per sviluppare una competenza B2, normalmente ci vogliono diversi anni. In questo concorso, però, è probabile che vengano testate solo alcune abilità specifiche, quindi il tuo studio può essere focalizzato e diretto al superamento della prova.

Come farlo? In primis, ti consiglio di scaricare le prove del concorso ordinario 2020 per prendere confidenza con il tipo di domande e il livello. Per esercitarti, potrai poi utilizzare, tra le altre, i materiali di riferimento degli esami di livello B2, come il First Certificate.

Per un approccio più mirato, l’inglese livello B2 è trattato nell’Unità 9 dei nostri corsi di preparazione, con quiz a risposta multipla.

Se vuoi studiare i principali temi di grammatica B2 con i nostri formatori ed esercitarti con quiz nel formato della prova scritta del concorso, iscriviti ai nostri webinar il 15, 17 e 19 gennaio 2024!

In questi webinar:

  • studierai i temi principali di grammatica e lessico del livello B2
  • farai dei quiz per consolidare le tue conoscenze e individuare le aree per te più problematiche
  • potrai fare domande e ricevere spiegazioni dai nostri formatori specializzati in didattica delle lingue e acquisizione linguistica

I webinar saranno registrati e visionabili anche in seguito.

I posti sono limitati per assicurare un’esperienza positiva a tutti i partecipanti: se vuoi partecipare, prenota il tuo posto ora per non perdere l’opportunità.

Spero che questo articolo ti sia stato utile! Hai bisogno di informazioni sul concorso o sui webinar? Contattaci e saremo lieti di aiutarti:

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo coi tuoi amici:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.