Che cosa cambia (e che cosa non cambia) nel concorso ordinario per le classi AB24, AB25 e BB02

novità concorso

Raise your hand if you’re confused about the latest ministerial guidelines!

Nelle ultime settimane, abbiamo ricevuto tante domande sul nuovo formato dell’esame del concorso ordinario AB24, AB25 e BB02 e su come i nostri corsi siano utili per la preparazione in base a queste novità del concorso scuola.

Eccoci quindi a chiarire tutti i vostri dubbi! In questo articolo, parleremo di:

  1. Domande sul concorso e sui nostri corsi
  2. Le novità relative al concorso ordinario scuola
  3. Che cosa non è cambiato per le classi di concorso AB24, AB25 e BB02
  4. Come i materiali LanguagEd possono aiutarti nella tua preparazione

Se non hai tempo di leggere tutto, puoi andare direttamente al riassunto dell’articolo in 3 punti alla fine dell’articolo!

Domande sul concorso e sui corsi

Recentemente abbiamo ricevuto tante domande sul concorso e sui nostri corsi, come:

Alla luce delle nuove modalità con cui, forse, si terrà il concorso ordinario, pensate di variare i contenuti dei vostri corsi?

Ma il concorso ordinario non verte anche su lingua e letteratura?

Come prepararsi al nuovo formato del concorso ordinario?

Ti sei fatta/o anche tu queste domande? Ecco tutte le risposte!

Novità relative al concorso scuola

Fino all’emanazione del decreto sostegni bis, il concorso ordinario prevedeva:

  1. Possibile prova pre-selettiva (a seconda del numero di iscritti per classe di concorso)
  2. Prima prova scritta sulle discipline della cdc
  3. Seconda prova scritta sulle discipline psicopedagogiche e metodologie didattiche
  4. Esame orale sulla progettazione e illustrazione di un’attività didattica

Che cosa cambia ora?

Il nuovo formato del concorso prevede una semplificazione, per cui le prove saranno:

  1. Una prova scritta con quesiti a risposta multipla
  2. Una prova orale sulla progettazione di un’attività didattica

Che cosa non è cambiato?

In poche parole: il programma concorsuale. Non vi sono, infatti, indicazioni che il programma da studiare sia stato sinora modificato. Tuttavia, sappiamo che la prova scritta comprenderà ora in aggiunta ai quesiti relativi ai temi del programma anche 5 quesiti di informatica e 5 di inglese.

Il programma delle classi di concorso di lingua inglese AB24, AB25 e BB02 prevede quindi ancora sia la parte generale, in cui sono comprese tra le altre le competenze informatiche per la didattica, sia le parti specifiche per le relative classi di concorso, comprendenti perlopiù temi di metodologie didattiche, ma anche argomenti relativi alla conoscenza della lingua e della storia della letteratura e/o della cultura dei paesi anglofoni.

Vuoi leggere tutti i possibili temi di metodologie didattiche per le lingue straniere del programma del concorso AB24, AB25 e BB02? Abbiamo preparato due guide apposite con tutte le indicazioni:

qui per la parte generale e

qui per le cdc specifiche

Come i materiali LanguagEd possono aiutarti nella preparazione

Attualmente offriamo 4 corsi di preparazione al concorso, rivisti alla luce delle novità introdotte nel nuovo concorso:

language teaching methodology

designing activities

risposta multipla

  1. Language Teaching Methodology
  2. Designing Activities and Lessons
  3. Teaching Literature in the Language Classroom
  4. Multiple Choice Quizzes

Rispondiamo ora alle domande più frequenti per capire come i corsi possono aiutarti nella tua preparazione:

Gli argomenti dei corsi sono stati modificati alla luce del nuovo formato d’esame?

Come abbiamo accennato, il programma concorsuale non è stato modificato; di conseguenza, a livello di argomenti, questi rimangono gli stessi – sia quelli di lingua/letteratura/pedagogia generale/avvertenze generali, sia quelli di metodologie didattiche per le lingue straniere, che è ciò di cui ci occupiamo nei nostri corsi.

I programmi dei nostri corsi rimangono quindi in linea col programma concorsuale salvo eventuali future modifiche (a cui naturalmente faremmo seguito).

Come posso usare i corsi per prepararmi alla prova scritta a crocette?

Come saprete, il MIUR non ha messo a disposizione una banca dati di domande a risposta multipla. Per questo motivo, i nostri corsi sono utili per esercitarsi nello specifico formato dell’esame in due modi:

  • Utilizzando i quiz a risposta multipla presenti in Language Teaching Methodology e Designing Activities and Lessons
  • Acquistando il corso Multiple Choice Quizzes, che presenta 250 domande a risposta multipla sui temi di metodologie didattiche, linguistica e grammatica inglese. A ogni domanda corrisponde una spiegazione sul perché le risposte sono giuste o sbagliate, in modo da verificare la propria comprensione. Ecco come funziona:

Inoltre, i corsi rimangono validi per studiare gli argomenti di metodologie didattiche relativi alle lingue straniere perché coprono in maniera concisa un numero molto corposo dei temi del programma.

Per orientarti sui temi del programma, scarica la nostra guida gratuita agli argomenti di metodologie didattiche del programma del concorso per le classi AB24, AB25 e BB02.

Come posso usare i corsi per prepararmi alla prova orale?

In che cosa consisterà l’esame orale? Nonostante anche qui non vi siano certezze, l’esame dovrebbe richiedere l’elaborazione e successiva discussione di una lezione o Unità di Apprendimento.

I nostri corsi Language Teaching Methodology, Designing Activities and Lessons e Teaching Literature in the Language Classroom fungono esattamente da guida nell’elaborazione di lesson plan e spiegano come giustificarli in riferimento alla teoria didattica, con numerosi esempi anche scaricabili.

Perché nei corsi sono ancora presenti le tracce aperte?

Quando è stato emanato il Decreto Sostegni Bis, con le relative modifiche al formato d’esame, ci siamo chieste se rimuovere le tracce aperte (essay questions) dai corsi.

A fronte del feedback dei nostri corsisti, abbiamo tuttavia deciso di lasciarle nei corsi per tre motivi:

  1. rimangono uno strumento utile per rielaborare e testare la propria comprensione dei concetti (benché naturalmente non sia più strettamente necessario esercitarsi nella loro scrittura)
  2. spiegano per punti come applicare i concetti appresi alla progettazione di attività didattiche e come giustificare le proprie scelte pedagogiche: questo ricalca esattamente la procedura che sarà necessario fare per passare l’esame orale
  3. potrebbero tornare a essere utili in vista di eventuali future modifiche del formato dei concorsi, ordinari e straordinari

Riassunto breve

Ecco quindi l’articolo riassunto in 3 punti:

  1. Il formato dell’esame del concorso ordinario è cambiato: sono ora previste una prova scritta a crocette e una prova orale
  2. Il programma del concorso ordinario non è invece cambiato: rimangono quindi validi gli argomenti di pedagogia generale, letteratura, avvertenze generali e metodologie didattiche studiati finora
  3. I corsi LanguagEd ti aiutano nel tuo studio preparandoti in modo conciso ed efficace sulle metodologie didattiche e ti permettono di esercitarti sul formato dell’esame scritto con i Multiple Choice Quizzes, e su quello dell’esame orale (ovvero progettazione didattica) in tutti gli altri corsi

Ti stai preparando per il concorso ordinario?

Scopri tutte le nostre risorse gratuite per la preparazione al concorso ordinario per le classi di concorso di lingua inglese:

Prova tutti i nostri corsi gratuitamente:

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo coi tuoi amici:

5 commenti su “Che cosa cambia (e che cosa non cambia) nel concorso ordinario per le classi AB24, AB25 e BB02”

    1. Buongiorno Lucia, grazie per il suo interesse! Può iniziare a seguire tutti i nostri corsi da subito, deve solo iscriversi al relativo corso tramite la nostra piattaforma di e-learning Thinkific e acquistare l’accesso. Scelga il corso che le interessa a questa pagina, clicchi sul bottone “buy” e la porterà alla pagina per completare il pagamento. Risulterà iscritta da subito e potrà iniziare a studiare, con accesso 24/7.

      Spero di esserle stata utile e se ha ulteriori domande mi scriva pure a chiara@languaged.org!

      A presto,

      Chiara

  1. Salve,
    un chiarimento. Non mi ritrovo con quanto scrivete ossia che il programma del concorso ordinario non è cambiato. Leggo su altri siti affidabili che sono state inserite nozioni di informatica e che la parte massiccia di legislazione scolastica sembra sia stata cancellata. Posso avere chiarimenti per cortesia?
    Grazie
    Buon lavoro
    sergio

    1. Buongiorno Sergio,

      ottima domanda, ce l’eravamo fatta anche noi. E’ fuorviante dire che sono stati cambiati i programmi concorsuali per il concorso ordinario: come si legge nel Decreto Sostegni Bis, art. 59, comma 11,

      “Con decreto del Ministero dell’istruzione sono apportate tutte le occorrenti modificazioni ai bandi di concorso derivanti da quanto sopra previsto, fermi restando i programmi concorsuali

      Le modifiche, che conosciamo, sono relative al numero e al formato delle prove. All’interno dei programmi concorsuali, che da quanto vediamo rimangono in essere, sono anche già presenti riferimenti alle competenze informatiche nella parte generale, e naturalmente all’inglese nelle parti specifiche per le 3 cdc di nostro interesse. Sappiamo quindi che la prova scritta in generale comprenderà in aggiunta anche quesiti su inglese e informatica (benché non sia ancora chiaro se i quesiti di inglese si applicheranno necessariamente anche alle cdc di lingua inglese), ma questo non determina la cancellazione dei programmi che i candidati stanno studiando da tempo. Per evitare misunderstanding, però, aggiungeremo un chiarimento aggiuntivo all’articolo per specificare meglio ed evitare equivoci, quindi grazie per il suo commento che ci aiuterà a rendere l’articolo più chiaro e utile!

      Inoltre, anche se non sono ancora uscite né date certe né indicazioni sulle 3 classi di nostro interesse, può essere interessante guardare le indicazioni relative ai concorsi STEM già espletati. Al comma 15, leggiamo che tali concorsi comprendono:

      “un’unica prova scritta con piu’ quesiti a risposta multipla, volta all’accertamento delle conoscenze e competenze del candidato sulle discipline della classe di concorso o tipologia di posto per la quale partecipa, nonche’ sull’informatica e sulla lingua inglese. La prova, computer-based, si svolge nelle sedi individuate dagli Uffici Scolastici Regionali e consiste nella somministrazione di 50 quesiti, 40 dei quali vertenti sui programmi previsti dall’allegato A al decreto del Ministro dell’istruzione 20 aprile 2020, n. 201 per la singola classe di concorso, 5 sull’informatica e 5 sulla lingua
      inglese.”

      Anche in questo caso (che potrebbe essere indicativo delle future regole sulle altre cdc, come potrebbe non esserlo), vediamo che i programmi rimangono in essere, con domande aggiuntive su inglese e informatica. Non sono invece riuscita a trovare informazioni certe nel decreto sulla cancellazione della sezione di legislazione scolastica, di cui noi come LanguagEd non ci occupiamo ma sicuramente può essere un’informazione utile ai nostri corsisti: può gentilmente girarmi i commi a cui si parla di questa cancellazione?

      Grazie ancora per il suo prezioso contributo e a presto,

      Chiara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *